Biografia

Flora Peyvandi, MD, PhD (copresidente)

Flora Peyvandi, MD, PhD
Università degli Studi di Milano - Milano, Italia

Flora Peyvandi, MD, PhD, è professore di medicina interna all'Università degli Studi di Milano e direttore del Centro di emofilia e trombosi di Angelo Bianchi Bonomi, Fondazione IRCCS Ca 'Granda, Ospedale Maggiore Policlinico, Milano, Italia.

La dott.ssa Peyvandi ha conseguito la laurea in medicina presso l'Università di Milano, in Italia, è certificata in ematologia e ha conseguito il dottorato di ricerca presso l'Università di Maastricht, nei Paesi Bassi e l'Università di Milano, in Italia per le sue ricerche nel campo delle malattie emorragiche rare. Nell'ambito della sua tesi di dottorato, è stata ricercatrice presso il Royal Free Hospital, University College di Londra, Londra, Regno Unito nel 1997-98 per la caratterizzazione molecolare di malattie emorragiche rare e presso il Veteran Administration Hospital, Harvard University, Boston, USA 1998-99 per studi di espressione in vitro.

La ricerca scientifica di base e medica del Dr. Peyvandi si è concentrata sull'indagine sui meccanismi molecolari dei disturbi della coagulazione. La sua ricerca sulla prevalenza e sul meccanismo dei disturbi della coagulazione mira a sviluppare un trattamento economico per il trattamento diffuso dei pazienti. Il Dr. Peyvandi è autore e coautore di oltre 360 ​​pubblicazioni scientifiche pubblicate su riviste specializzate ben note e 18 capitoli in vari libri. Dal 1999, è stata invitata come relatrice esperta in oltre 128 incontri e congressi nazionali e internazionali. È stata la vincitrice di successo di oltre 40 borse di studio finanziate da organizzazioni italiane e internazionali ed è stata la principale ricercatrice dell'istituzione di una rete europea di programmi per i disturbi del sanguinamento raro. Partecipa ad attività cliniche, educative e di ricerca in diverse parti del mondo ed è stata Presidente del Comitato Scientifico e di Standardizzazione della Società Internazionale di Trombosi ed Emostasi (ISTH) su Fattore VIII, Fattore IX e Disturbi della coagulazione rara. È membro del Consiglio ISTH, Comitato Esecutivo della Federazione Mondiale di Emofilia (WFH), Comitato Esecutivo dell'Associazione Europea per l'Emofilia e i Disturbi Alleati (EAHAD) e Gruppo Consultivo Medico dell'European Hemophilia Consortium (EHC). Nel 2014 le è stato assegnato il titolo di "Grande Ippocrate" che viene consegnato al ricercatore medico italiano dell'anno.

Immagine

Please enable the javascript to submit this form

Supportato da borse di studio di Bayer, BioMarin, Freeline Therapeutics Limited, Pfizer Inc., Shire, Spark Therapeutics e uniQure, Inc.

SSL Essential